06
Dic
2007
Farmaci Orfani: Italia sola in Europa a rimborsarli totalmente
(letta 3373 volte)Visualizza come PDF Segnala questa notizia Stampa questa notizia
07 Novembre 2007 - Il Servizio Sanitario Nazionale nel nostro Paese rimborsa 39 farmaci orfani. La notizia è stata diffusa nel corso di un convegno promosso dall´Istituto Superiore di Sanita´ (Iss).
Il farmaco orfano è quel prodotto che potenzialmente è utile per trattare una malattia rara, ma non ha un mercato sufficiente per ripagare le spese del suo sviluppo. Una malattia si definisce rara, in Europa, se colpisce non piu di cinque persone su una popolazione di diecimila cittadini.

Si definisce, quindi, farmaco orfano perché manca l´interesse da parte delle industrie farmaceutiche ad investire su un farmaco destinato a pochi pazienti nonostante il farmaco risponda ad un bisogno di salute pubblica: il farmaco è allora senza sponsor, cioè orfano.

Secondo la normativa europea (Regolamento CE N.141/2000 (PDF - 119 Kb) del Parlamento Europeo e del Consiglio d´Europa) i criteri per definire un medicinale orfano sono:
  1. che il prodotto sia destinato alla diagnosi, alla profilassi o alla terapia di un´affezione che comporta una minaccia per la vita o la debilitazione cronica e che colpisce non più di cinque individui su diecimila nella Comunità, oppure

  2. che il prodotto sia destinato alla diagnosi, alla profilassi o alla terapia nella Comunità di una affezione che comporta una minaccia per la vita, di un´affezione seriamente debilitante, o di un´affezione grave e cronica, e che è poco probabile che, in mancanza di incentivi, la commercializzazione di tale medicinale all´interno della Comunità sia tanto redditizia da giustificarne l´investimento necessario


L´impegno economico per la commercializzazione di questi farmaci, essendo importante e rischioso, deve allora essere incoraggiato da leggi specifiche.

Al fine di stimolare la ricerca e lo sviluppo nel settore dei farmaci orfani, sono state adottate le seguenti azioni:

  • nel 1983 negli Stati Uniti è stato emanato l´Orphan Drug Act

  • nel 1993 un provvedimento simile è stato emanato in Giappone

  • nel 1997 in Australia

  • nel 2000 l´Europa ha emanato la normativa su questo argomento recepita anche a livello italiano


Incoraggiare e facilitare la ricerca e lo sviluppo sui farmaci orfani risponde a un´esigenza etica.

A differenza di altri Paesi nell´Unione Europea dove il rimborso è di circa il 50%, l´Italia è oggi l´unico Paese al mondo che rimborsa del tutto questo tipo di trattamento piuttosto caro.
I farmaci orfani in Europa sono 51, numero che nei prossimi anni dovrebbe arrivare a 70.

In Italia sono rimborsati 21 farmaci orfani, i restanti vengono rimborsati medianti fondi resi disponibili dall´AIFA, Agenzia Italiana del Farmaco, per un costo totale di circa 6 milioni di euro.

Intanto a cura dell´Iss, in via sperimentale è partito un registro contenente dati sui pazienti in cura e sul decorso dei trattamenti, ancora sperimentali.

´Il lavoro dei registri, che sono ancora sperimentali, sara´ importantissimo - ha affermato Pietro Folino Gallo dell´Aifa – perché al momento attuale e´ ancora molto difficile stimare quanti sono i pazienti che hanno bisogno di questi farmaci´.

Fonti:
Istituto Superiore di Sanita´
www.farmacia.it
orpha.net




(Parole chiavi: farmaciorfani )


<< Notizia precedenteNotizia successiva >>

Altre notizie di questa categoria
19/02/10Si trasloca !!!! (letta 8396 volte)
17/02/10Fenilalanina: modello 3D delle molecola (letta 3616 volte)
03/02/10Manca la copertura finanziaria per il DDL su Malattie Rare (letta 2815 volte)
18/01/10iPhone: E' disponibile un'applicazione per il calcolo della dieta PKU (letta 4625 volte)
07/01/10UMBRIA: dal 1* gennaio 2010 screening per tutti i neonati  (letta 3213 volte)
30/12/09Malattie rare: pioggia di appelli per il riconoscimento negli elenchi ministeriali (letta 2946 volte)
19/11/09Sull'utilizzo della sapropterina nel trattamento delle iperfenilalaninemie (letta 3476 volte)
11/11/09Al Gaslini uno sportello sulle malattie rare (letta 3486 volte)
24/06/09Adottata in Europa la strategia sulle malattie rare (letta 2124 volte)
03/03/09Malattie rare: la diagnosi iniziale è sbagliata per il 40% dei pazienti (letta 3668 volte)
19/08/08 Revocati i nuovi LEA per mancata copertura finanziaria (letta 3159 volte)
02/07/08Legislazione socio-assistenziale e previdenziale (letta 5243 volte)
11/06/08Una piccola favola per i nostri bambini  (letta 2821 volte)
07/05/08I nuovi Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) (letta 2998 volte)
07/04/08Telefono verde malattie rare (letta 2762 volte)
26/03/08Un video di Bruno Bozzetto sulle Malattie Rare (letta 3511 volte)
27/02/08Malattie rare: inquadramento e agevolazioni (letta 6140 volte)
05/02/08I vaccini per le persone affette da malattie del metabolismo (letta 3877 volte)
29/12/07La Commissione europea lancia la prima consultazione pubblica sulle malattie rare (letta 2609 volte)
12/12/07Ricettario a basso contenuto di fenilalanina per PKU (letta 8132 volte)
10/12/07La trasmissione della fenilchetonuria (letta 10172 volte)
08/12/07CENSIS: Pazienti super-informati mettono in crisi i medici (letta 2796 volte)
02/12/07Lista dei farmaci da evitare per la fenilalanina (letta 14639 volte)
29/11/07PKU anche su YouTube (letta 2938 volte)
26/11/07Software per calcolo dieta e stampa ricette (letta 9143 volte)
26/11/07Fenilchetonuria e gravidanza (letta 6746 volte)
21/11/07Al Senato un disegno di legge per lo screening neonatale (letta 4533 volte)
20/11/07Come segnalare notizie, siti web ed associazioni (letta 2825 volte)
14/10/07Le diverse forme della fenilchetonuria (letta 16057 volte)
14/10/07Cosa sono le malattie metaboliche ereditarie (letta 4770 volte)

 
Accessibilità

 
Siti amici
 

PKUinfo

E' nato PKUinfo, è un sistema aperto e collaborativo per la raccolta e la pubblicazione veloce (Wiki) di informazioni sulla fenilchetonuria, che permette chiunque di aggiungere contenuti, come in un forum, ma anche di modificare ed integrare i contenuti proposti da altri utenti.


 
     



 
Sondaggio
Qual'è la tua età ?





Voti: 127 | Commenti: 0


 
Statistiche

(dal 01/12/2007)

 
Blogroll